Featured books

La bella vita: Marcello Mastroianni racconta (BUR Saggi)

By Enzo Biagi

"Ci sono dei geometri che hanno avuto più storie di me": un’affermazione che non ci si aspetterebbe da Marcello Mastroianni, una carriera fatta di più di one hundred sixty movie e una reputazione da latin lover. Eppure si apre così questo libro che Enzo Biagi dedica a uno dei più grandi attori italiani, tanto according to chiarire fin dall’inizio che in queste pagine non si troveranno facili luoghi comuni, ma le parole di due amici che rievocano con serenità persone e tempi lontani; l. a. "bella vita" di un uomo fatta di passioni e di tristi addii, piena di incontri e di solitudini. Vedremo un ragazzino di nome Marcello che versa, in line with renderla più fragrante, alcune gocce di profumo su una rosa prima di regalarla a una fidanzatina e lo ritroveremo attore famoso, protagonista di capolavori come l. a. dolce vita, circondato da donne indimenticabili come Silvana Mangano, Anita Ekberg, Sophia Loren, Faye Dunaway e Catherine Deneuve. Enzo Biagi è regista di un grande movie da leggere nelle pagine di un libro.

Show description

Quick preview of La bella vita: Marcello Mastroianni racconta (BUR Saggi) PDF

Similar Biography books

Possessed: The Life of Joan Crawford

Joan Crawford used to be the most incandescent movie stars of all time, but she was once additionally the most misunderstood. during this brilliantly researched, considerate, and intimate biography, bestselling writer Donald Spoto is going past the preferred caricature—the abusive, risky mom portrayed in her followed daughter Christina Crawford’s memoir, Mommie Dearest—to provide us a three-d portrait of a truly human lady, her extraordinary occupation, and her terribly dramatic existence and instances.

Deceived With Kindness: A Bloomsbury Childhood

A Bloomsbury baby, with Virginia Woolf her aunt and Vanessa Bell and Duncan supply her mom and dad. She grew up in Sussex, England, a favourite amassing position for the Bloomsbury crowd. a rare early life of either privilege and emotional deprivation, She lived a permissive, artistic way of life with this literary, inventive team, which left her with a lot emotional turmoil to style via and it wasn't until eventually after Duncan's dying in 1978 that she was once capable of study the reality at the back of her emotions.

Bobbed Hair and Bathtub Gin: Writers Running Wild in the Twenties

In her exuberant new paintings, Marion Meade offers a portrait of 4 notable writers-Dorothy Parker, Zelda Fitzgerald, Edna St. Vincent Millay, and Edna Ferber- whose loves, lives, and literary endeavors embodied the spirit of the Twenties. those literary heroines did what they sought after and stated what they idea, residing absolutely within the second.

Manchu Princess, Japanese Spy: The Story of Kawashima Yoshiko, the Cross-Dressing Spy Who Commanded Her Own Army (Asia Perspectives: History, Society, and Culture)

Aisin Gioro Xianyu (1907–1948) used to be the fourteenth daughter of a Manchu prince and a mythical determine in China's bloody fight with Japan. After the autumn of the Manchu dynasty in 1912, Xianyu's father gave his daughter to a eastern pal who used to be sympathetic to his efforts to reclaim strength. This guy raised Xianyu, referred to now as Kawashima Yoshiko, to revive the Manchus to their former glory.

Additional resources for La bella vita: Marcello Mastroianni racconta (BUR Saggi)

Show sample text content

Lei ha conosciuto tanta gente, chi ammira di più? �Charlie Chaplin: ha inventato il cinematografo, e Walt Disney: una volta fummo premiati insieme, non sapevo che period molto malato, se ne andò poco dopo. �Se Chaplin mi avesse detto di leggere l’elenco telefonico, l’avrei fatto. Apparentemente sembrava freddo e cattivo, invece period dolcissimo e molto umano. Veniva in studio con l. a. moglie, che non lo lasciava un momento. los angeles prima settimana non osava guardare dentro los angeles macchina da presa. Diceva cose bellissime: “Quando vado a Londra, nel quartiere povero dove sono nato, l’odore dei fagioli mi commuove”. Capita anche a me. » — Ha delle paure? �Quella del buio. Me l. a. porto dentro fin dall’infanzia. Mi fa tornare in mente l. a. guerra, le bombe, le incursioni. Temo gli imprevisti, quello che può accadere domani. Religiosa? A mio modo. Non so da quanto pace non mi confesso. In certi momenti credo. Fu Hemingway, se non sbaglio, che rispose: “Qualche volta di notte”. » — Che cosa apprezza maggiormente nel suo prossimo? �Nell’uomo: l’intelligenza; nella donna: l. a. simpatia. � — Tra le determine leggendarie della storia, a chi vorrebbe assomigliare? �A Giuseppina Beauharnais. » — Ha fatto molti sacrifici? �Non ho mai frequentato corsi di recitazione, ho dovuto coltivarmi, imparare le lingue, fare tutto da sola. Ma non ho mai sacrificato un figlio consistent with una parte o los angeles mia esistenza in line with los angeles professione; le insoddisfazioni inner most, ci faccia caso, si possono vedere anche sullo schermo. » — Politicamente come si considera? �Non di destra. » — Le capita mai di piangere? �Sì, quando sono molto giù; mi guardo allo specchio, mi parlo, mi sfogo, risolvo i miei problemi. Mai davanti agli altri. » — Come immagina los angeles vecchiaia? �Molto serena, spero; da nonna. » — Mi può dare un giudizio su Sophia Loren? �Mi piace, perché è rimasta Sofia Scicolone. » Un’altra volta le chiesi: — Qual è il più bel complimento che ha ricevuto? �Ce l’ho sotto gli occhi; un articolo di united states at the present time che mi definisce “l’attrice più horny del mondo”. Scherzi a parte: sarà anche perché ho riproposto con Marcello Mastroianni lo spogliarello di Ieri, oggi e domani. » Poi mi spiegò che il fascino �è un dono di natura, anzi un mistero che ha il vantaggio di non sfiorire con gli anni» e fece alcuni esempi inconsueti: Madre Teresa di Calcutta, Rita Levi-Montalcini e Katharine Hepburn. Racconta Marcello: �Ci siamo sempre intesi a meraviglia. Se mia madre andava al cinema e mi vedeva con altre interpreti, mi telefonava preoccupata: “Marcè, che hai fatto? Hai litigato con Sophia? ”». Gli schiaffi, invece, Marcello li ha presi da un’attrice che ha recitato con lui credo in un solo movie: Daniela Rocca, Divorzio all’italiana. L’ho conosciuta anch’io, un incontro tragico. Ero andato a trovare un amico psichiatra a Siracusa, all’ospedale, quando mi venne incontro una donna sdentata, grassa, flaccida: �Si ricorda? Sono Daniela Rocca. Non posso rimanere qui dentro: una attrice ha bisogno di mangiare carne e qui non ce los angeles danno mai». Ecco come los angeles ricorda Mastroianni: �Giravamo in interni, a Roma.

Download PDF sample

Rated 4.95 of 5 – based on 9 votes

Comments are closed.